La ratio è una struttura oltre la quale c’è quello che Matte Blanco chiama «l’indivisibile»: un “luogo” in cui i confini vacillano, le strutture si dissolvono, le differenze si fanno identità diffuse, e tutto ciò che è logico e analitico va in crisi, implodendo su se stesso. Oltre la ratio c’è tutto, e il suo contrario: qualcosa che non si può raccontare, ma solo mostrare.

SPAZIO AI COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.